Home Contatti Link    
       
       Sezione: Regione Lazio --> Bellezze Naturali --> Dettagli
 Benessere Termale
 Provincia Di Frosinone
 Provincia Di Latina
 Provincia Di Rieti
 Provincia Di Roma
 Provincia Di Viterbo
 Cerca Offerte
 Cerca Strutture
 Regione Lazio
 Bellezze Naturali
 Arte E Cultura
 Gastronomia
 Storia
Regione Lazio - Bellezze Naturali - Dettagli
 
Dettagli
 
 
BELLEZZE NATURALI
Il Lazio, regione del centro Italia, si colloca sul versante medio tirrenico e occupa 17.203 kmq di territorio italiano, estendendosi dagli Appennini al Mar Tirreno.
Il territorio non presenta caratteristiche fisiche omogenee, anzi si caratterizza per la sua eterogeneità, con prevalenza di zone montuose e collinari; le pianure si trovano per lo più in prossimità della costa.
Partendo dal nord ovest della regione, si estendono tre distinti gruppi montuosi di modeste dimensioni: i Monti Volsini, i Monti Cimini ed i Monti Sabatini. Caratteristica comune di questi gruppi montuosi è la loro origine vulcanica, testimoniata, oltre che dagli elementi geologici, dalla presenza, in ciascuno di questi, di un lago: il Lago di Bolsena sui Volsini, il Lago di Vico sui Cimini ed il Lago di Bracciano sui Sabatini.
Questi gruppi montuosi degradano dolcemente verso la pianura maremmana ad ovest, e verso la valle del Tevere ad est, le due pianure laziali più settentrionali. La Maremma trova qui il suo limite meridionale, nei Monti della Tolfa.
Nella parte orientale del Lazio si trovano i rilievi più alti della regione, che raggiungono con i Monti della Laga nei 2458 m. del Gorzano il loro punto più alto. Si tratta di una piccola porzione degli Appennini, che corre diagonalmente da nord a sud. Qui troviamo anche i gruppi montuosi dei Monti Reatini, dei Monti Sabini, dei Monti Simbruini e dei Monti Ernici.
La costa laziale è molto regolare, bassa e sabbiosa; sono tuttavia presenti alcune "sporgenze", come il Capo Linaro a sud di Civitavecchia, la foce del Tevere tra i comuni di Roma e Fiumicino; a sud del fiume troviamo in successione il promontorio di Anzio e Nettuno, il Monte Circeo che si erge isolato tra mare e terra, ed il promontorio di Gaeta, in prossimità del confine con la Campania.
Molti sono gli ambienti naturali della regione laziale, che fanno del Lazio un'area con una vocazione naturalistica ideale, associata ai reperti archeologici di elevato valore presenti in tutta l'area.
Il Parco Nazionale del Circeo è il parco più importante, insieme alla presenza, seppur solo in parte e come terra di confine, anche del Parco Nazionale dell'Abruzzo e del Parco Nazionale del Gran Sasso. Esistono poi anche altri 5 parchi istituiti dalla Regione e circa una trentina di riserve naturali e svariate aree protette.
Il parco naturale dell'Appennino monti Simbruini è il più esteso della Regione, con oltre 30.000 ettari, che comprende la catena montuosa allungata con una serie di dorsali che vengono naturalmente delimitate dalla presenza dell'alta Valle dell'Aniene e la Val Rovero. All'interno, la presenza anche del Parco dei Lucretili. Il rilievo più alto è il monte Viglio, alto 2.156 metri, mentre le altre cime di tutta la catena montuosa laziale si mantengono al di sotto dei 2.00 metri.









 


 
 
Terme dei Papi - Centro Benessere - Cure TermaliTuscia.it